martedì 11 ottobre 2011

Stavolta cito un grande amico

E di quello che ha scritto che io possa ricordarmi per sempre

«Ma poi sei iscritto a medicina e chirurgia, e un anno fa pareva pazzia. Alla fine ha ragione anche Paolo Polidori: “Ma ai tuoi li hai mai ringraziati?” . No. Beh, grazie Mamma e Papà. Voi mi avete messo al mondo in questa vita stupendamente varia, e oggi stupendamente bella, poi magari saranno di nuovo cocenti delusioni. Ma oggi no.»